CORONAVIRUS – DPCM 24.10.2020


Il DPCM del 24 ottobre 2020 introduce nuove restrizioni per alcuni settori, tra cui quello della ristorazione, in vigore da oggi 26 ottobre fino al 24 novembre 2020.

Di seguito le norme aggiornate.
Le attività di ristorazione (fra cui bar, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) sono consentite dalle ore 5.00 alle ore 18.00; il consumo al tavolo è consentito per un massimo di quattro persone per tavolo nel rispetto del distanziamento di 1 metro, salvo che siano tutte conviventi.

La ristorazione con asporto è consentita fino alle ore 23.00 con divieto di consumo sul posto o nelle adiacenze.

Resta sempre consentita la ristorazione con consegna a domicilio, nel rispetto delle norme igienico sanitarie.

Dalle ore 18.00 alle ore 5.00 è vietata la consumazione di alimenti e bevande su aree pubbliche.

E’ sempre vietato il consumo di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione nelle aree pubbliche.

Per gli esercizi commerciali e i panifici non cambiano le norme già in vigore e pertanto tali attività possono osservare i consueti orari d’apertura.

Ovviamente, i panifici con annessa attività di bar – caffetteria, possono proseguire l’attività di vendita fino all’orario di chiusura, ma devono cessare il servizio di somministrazione al tavolo e al banco alle ore 18.00.

Si sottolinea che è sempre previsto l’obbligo di corretta applicazione del protocollo di sicurezza anti contagio sui luoghi di lavoro.

Si ricorda che da giovedì 22 ottobre su tutto il territorio regionale è in vigore il “coprifuoco” dalle ore 23.00 alle ore 5.00, fascia oraria in cui è consentito circolare solo per comprovate esigenze dichiarate mediante autocertificazione.

DPCM 24 ottobre 2020

DPCM_20201024_allegati