CORONAVIRUS – DPCM 01/03/20 – aggiornamenti per attività commerciali e bar


Emanato domenica 1 marzo il Dpcm che recepisce e proroga alcune delle misure già adottate per il contenimento e la gestione dell’emergenza coronavirus e ne introduce ulteriori, volte a disciplinare in modo unitario il quadro degli interventi su tutto il territorio nazionale.
In particolare, per le attività commerciali e bar situate in Lombardia il decreto prevede all’articolo 2:

per bar e attività di ristorazione

lettera h) svolgimento delle attività di ristorazione, bar e pub, a condizione che il servizio sia espletato per i soli posti a sedere e che, tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei locali, gli avventori siano messi nelle condizioni di rispettare la distanza tra loro di almeno un metro;

per le altre attività commerciali, comprese i punti vendita dei panifici

lettera i) l’apertura delle attività commerciali diverse da quelle di cui alla lettera h), condizionata all’adozione di misure organizzative tali da consentire un accesso ai predetti luoghi con modalità contingentate o comunque idonee a evitare assembramenti di persone, tenuto conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei locali aperti al pubblico, e tali da garantire ai frequentatori la possibilità di rispettare la distanza di almeno un metro tra i visitatori;

Le suddette disposizioni restano in vigore fino a domenica 8 marzo 2020.

DPCM 1 marzo 2020

CARTELLO-AZIENDALE per informazioni addetti

istruzioni lavaggio mani 2020