L.R. 10/2013 – percorsi formativi di responsabile tecnico per attività di panificazione


La legge regionale n. 10/2013 a promozione e tutela dell’attività di panificazione ha introdotto la figura del “responsabile dell’attività produttiva” che deve essere assoggettato a corso di formazione accreditato , tranne nei casi in cui lo stesso risulti in possesso dei requisiti professionali stabiliti dalla legge regionale 10/2013 (come nel caso della quasi totalità dei panifici in attività).
Regione Lombardia ha successivamente, nell’aprile 2015, regolamentato il percorso formativo del responsabile dell’attività produttiva come segue:
• durata minima di 40 ore di cui 20 di teoria e 20 di esercitazioni pratiche con esame finale, consistente in una prova pratica e in un colloquio orale finalizzato a verificare l’acquisizione della seguente competenza: “Effettuare la fermentazione e la formatura dell’impasto in base ai diversi tipi di prodotti da forno e la relativa cottura”.

PANIFICI IN ATTIVITA’

Per i panifici in attività, la frequenza del corso riguarda soltanto:

coloro che alla data del 16 aprile 2015 non erano in possesso dei requisiti professionali (tre anni di lavoro nel settore o adeguato titolo di studio) : obbligo di formazione entro il 16 aprile 2016;

coloro che hanno avviato l’attività dopo il 16 aprile 2015 senza essere in possesso dei requisiti: obbligo di frequenza entro 12 mesi dall’inizio dell’attività.

Il corso è comunque utile a tutti coloro che intendono avviare un’attività di panificazione.

I costi di iscrizione ai percorsi formativi sono a carico dei partecipanti.
ABF, Azienda Bergamasca Formazione, è in grado di avviare il corso previsto dalla legge regionale 10/2013 nelle proprie sedi .

Si raccomanda ai soggetti interessati di prendere urgentemente contatti con gli uffici ASPAN (tel. 035-4241211) che sono a disposizione per ogni necessità.