LA 1° FESTA DELLA MIETITURA CON GIANFRANCO VISSANI


tavolo conferenza stampaLa conferenza stampa  ha dato avvio mercoledì 3 luglio alla “1° Festa della Mietitura” presso l’Antico Borgo La Muratella a Cologno al Serio, pensata per divulgare i contenuti del programma di filiera promosso dall’Associazione Panificatori di Bergamo. Alla conferenza stampa hanno preso parte, oltre al presidente ASPAN Roberto Capello, l’Assessore Regionale all’Ambiente Claudia Terzi, l’Assessore Provinciale all’EXPO 2015 Silvia Lanzani e lo chef Gianfranco Vissani.

Dai 10 ettari del 2011 ai 600 ettari di terreni che con la mietitura che avrà inizio in questi giorni, forniranno circa 27.000 q.li di grano tenero panificabile di qualità, trasformabile in 20.000 q.li di farina utili per una produzione di 23.000 qli di pane.Questi i risultati raggiunti dal programma di filiera “Bergamo, la mia terra, il suo pane”, promosso dall’Associazione Panificatori di Bergamo – ASPAN con il patrocinio dell’Assessorato Expo della Provincia di Bergamo, guidato da Silvia Lanzani, e di EXPO 2015. Gli altri partner sono la Camera di Commercio, Coldiretti, Confagricoltura, Fogalco, Slow Food e Cesvi, con la Banca Popolare di Bergamo (Gruppo UBI) che ha creduto nel progetto sin dall’inizio sostenendo anche finanziariamente la gestione dell’operazione .

Con un consumo medio  di 125 grammi di pane al giorno pro capite in Lombardia, il raccolto di quest’anno può arrivare a coprire il fabbisogno di 18 giorni per il milione di abitanti della provincia di Bergamo: infatti in Italia, paese dalla grande tradizione panaria, oltre l’80% del grano tenero panificabile viene importato da Europa, America e Oceania.

“Abbiamo avviato questo programma di filiera per creare un modello di economia territoriale –  spiega Roberto Capello, presidente ASPAN, che consenta una giusta remunerazione di chi vi partecipa (36 imprese agricole, 2 molini destinati d aumentare e un potenziale di oltre 300 panifici) compreso il consumatore finale, creando ricchezza e valori per il territorio, in un’ottica di responsabilità sociale d’impresa: totale sovranità alimentare a difesa delle ormai grandi speculazioni sul grano, creazione di posti di lavoro, risparmio ambientale, controllo della materia prima. Con la Festa della Mietitura, insieme a Gianfranco Vissani, intendiamo porre l’attenzione sul valore dell’ agricoltura, del cibo e del pane in particolare”.

Gianfranco Vissani infatti presenterà un menù elaborato proprio sul pane prodotto con il grano locale grazie ai panificatori artigiani e agli agricoltori che ogni giorno con il loro lavoro cercano nel loro piccolo di migliorare “la qualità della vita”.
“ASPAN….. perché la Qualità della Vita è la cosa più Importante che abbiamo”